Premio Donne di coraggio

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Classe 1944, nativa di Sondrio, consacrata della Congregazione religiosa delle Suore di Santa Giovanna Antida Thouret, sr Maria Elena Berini ha ricevuto dalle mani della first lady statunitense, Melania Trump, il premio internazionale Donne di coraggio (International Women of Courage Award), che viene assegnato ogni anno a 10 donne, scelte in tutto il mondo.

A segnalare la religiosa italiana è stata l’ambasciata americana presso la Santa Sede, che è venuta a conoscenza della sua attività meritoria.

Dal 1972 al 2007 sr Maria Elena è missionaria in Ciad, poi viene inviata nella Repubblica Centrafricana, dove tuttora svolge il suo impegno pastorale, in una zona al confine con il Ciad e il Camerun. Il suo lavoro è sempre in ambito educativo, ma la situazione è molto precaria. Il conferimento del premio è legato al suo coraggio e, soprattutto, alla sua capacità di essere donna di speranza in un contesto difficilissimo, quello di Bocaranga, attraversato da conflitti, scontri, violenze ed episodi di guerriglia. Restò coinvolta in un attacco dei ribelli del movimento “Trois R” e offrì rifugio, nelle strutture della chiesa, ai profughi scappati dai loro attacchi. «Nonostante tutto continuiamo a sperare che la pace sia possibile», è il pensiero di sr Maria Elena; «la preghiera di tante persone che ci sono vicine e ci sostengono ci dà la forza per stare accanto ai nostri amici del Centrafrica: non sappiamo cosa ci riserva il futuro, ma sappiamo che Dio, in silenzio, è con noi».

A sr Maria Elena Berini le nostre congratulazioni per questo prestigioso premio che dona riconoscimento a tutta la vita religiosa femmine.