Dedicati alla lectio delle divine Scritture

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Applicati a questo con perseveranza.

Impegnati nella lectio con l’intenzione di credere e di piacere a Dio.

Se durante la lectio ti trovi davanti a una porta chiusa, bussa e te l’aprirà quel custode, del quale Gesù ha detto: “Il guardiano gliela aprirà”.

Applicandoti così alla lectio divina, cerca con lealtà e fiducia incrollabile in Dio il senso delle Scritture divine, che in esse si cela con grande ampiezza.

Non ti devi però accontentare di bussare e di cercare: per comprendere le cose di Dio ti è assolutamente necessaria l’oratio.

Proprio per esortarci ad essa il Salvatore ci ha detto non soltanto: “Cercate e troverete”, e “Bussate e vi sarà aperto”, ma ha aggiunto: “Chiedete e riceverete”» (4).

Lettera a Gregorio, Origene

Allegati