Indizione dell’Anno vocazionale di FP 2019

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Roma, 20 agosto 2018.
Memoria liturgica di San Bernardo, abate. 

Alle Superiore e ai Superiori di circoscrizione
e a tutti i membri della Famiglia Paolina.

Oggetto: «Ravviva il dono di Dio». Indizione dell’Anno vocazionale di FP

Carissime sorelle e carissimi fratelli,

nell’anniversario della nascita della Famiglia Paolina e nel clima dell’imminente Sinodo su “I giovani, la fede, il discernimento vocazionale”, desideriamo annunciare la celebrazione di un Anno vocazionale di Famiglia Paolina che inizierà ufficialmente il prossimo 25 gennaio, festa della Conversione di San Paolo, e si concluderà il 24 gennaio 2020.

Un anno per riscoprire, con gioia, il mistero della nostra vocazione paolina e per proporre ai giovani la santità come «il volto più bello della Chiesa».

Un anno per risentire che «il dono totale di sé alla causa del Vangelo è qualcosa di stupendo che può dare un senso a tutta una vita» (Papa Francesco).

Un anno per «uscire e incontrare i giovani là dove sono, riaccendendo i loro cuori e camminando con loro» (cfr. IL 175).

Un anno intenso di preghiera, riflessione e di tante iniziative vocazionali, organizzate possibilmente a livello di “Famiglia” e perciò pensate e vissute “insieme” dagli Istituti presenti nei diversi territori.

Un anno illuminato dalla visione del Fondatore che, «vagando con la mente nel futuro gli pareva che nel nuovo secolo anime generose avrebbero sentito quanto egli sentiva…» (AD 17); un anno per far risuonare l’appello a «sentirci profondamente obbligati a fare qualcosa per il Signore e gli uomini e le donne del nostro tempo» (cfr. AD 15) e perciò per «ravvivare il dono di Dio che abbiamo ricevuto».

«Ravviva il dono di Dio» (2Tm 1,6)
è lo slogan paolino che segnerà quest’anno particolare.

Il verbo ravvivare, evoca l’immagine della brace sotto la cenere. Quando il fuoco è spento o sopito, dev’essere riattizzato e ricevere nuova vita. Siamo tutti e tutte invitate a ridare vita, slancio profetico al carisma per trasmetterlo vivo, attraente, alle giovani e ai giovani di oggi.

Ogni Congregazione e Istituto della Famiglia Paolina, ogni comunità e ogni persona, sapranno escogitare le modalità più opportune perché l’anno 2019, nel quale facciamo memoria del “Patto”, proposto a noi dal Fondatore fin dal 1919, segni per la nostra Famiglia una nuova apertura ecclesiale, un rinnovato ardore vocazionale, una più intensa comunione e collaborazione.

Appena possibile porteremo a vostra conoscenza il logo che caratterizzerà le varie iniziative e le comunicazioni tra noi.

In attesa di risentirci, vi salutiamo con riconoscenza e affetto.

Don Valdir José De Castro, ssp
Sr. Anna Maria Parenzan, fsp
Sr. M. Micaela Monetti, pddm
Sr. Aminta Sarmiento Puentes, sjbp
Sr. Marina Beretti, ap

Allegati