Italy
Frignano dedica una via e un parco al Beato Alberione

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
A Frignano, un paese non lontano da Napoli, una cooperatrice paolina si è impegnata a chiedere al comune di dedicare una via e un piccolo parco al Beato Giacomo Alberione.
È partita così la preparazione e la realizzazione di una missione paolina, concentrata in quattro giorni, all’insegna della parabola del Seminatore. Anche don Alberione è stato un seminatore della Parola e ci ha inviati a fare altrettanto con ogni mezzo di comunicazione.
Nella parrocchia di quasi 8.000 abitanti, ha risuonato ovunque l’invito a essere “terreno buono” per accogliere e far fruttificare la Parola.
Il momento culminante è stato, quando, presenti le autorità religiose, civili, militari, una larga rappresentanza della Famiglia Paolina, una grande folla di popolo, a suon di banda musicale, di fuochi d’artificio e al volo di tanti palloncini… si è scoperta “la nuova via per la Parola”, e il busto del Beato Giacomo Alberione.
Nel suo discorso il sindaco del paese così si è espresso: “Voi mi avete ringraziato, ma sono io ad esservi riconoscente e grato per avermi dato l’opportunità di rendere omaggio a quest’uomo straordinario, da molti ancora poco conosciuto, futuro santo al quale, da questo momento, ognuno può rivolgersi per chiedere un aiuto.
Frignano da oggi ha qualche cosa in più: l’effige del beato Giacomo Alberione che sicuramente porterà un risveglio delle nostre coscienze e ci stimolerà a operare di più e meglio per il bene comune”.