GERMANIA
Fiera del Libro di Francoforte

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Si è svolta dal 10 al 14 ottobre 2018 la 70.ma edizione della Frankfurter Buchmesse, la più prestigiosa fiera europea del libro che si tiene a Francoforte e che ha visto anche per quest’anno 2018 la partecipazione dell’Editrice Paoline di tutto il mondo. All’interno dello stand espositivo (Stand 5.0 E 43), oltre alla presentazione delle ultime novità e progetti editoriali a livello internazionale, hanno avuto luogo scambi e confronti tra editore e visitatori. La Fiera del Libro di Francoforte è la più importante fiera del libro a livello internazionale per lo scambio dei diritti: espositori provenienti da tutti i paesi del mondo e centinaia di migliaia di visitatori. Ogni anno è dato rilievo a un diverso paese ospite d’onore del quale vengono presentate la letteratura e la cultura. Quest’anno è stata la volta della Georgia.

La storia della Frankfurter Buchmesse risale al XV secolo, quando Johannes Gutenberg inventò nella piccola città di Magonza, proprio vicino a Francoforte, la stampa a lettere mobili: vera rivoluzione dell’era moderna. E sempre a Francoforte venne messa in vendita, con una tiratura di 180 copie, la prima edizione della Bibbia stampata dallo stesso Gutenberg. Era il 1455 e fino al ‘600 rimase l’esposizione più importante in Europa. Molti i cambiamenti storici che videro Francoforte ‘passare lo scettro’ a Lipsia ma poi, dopo la II Guerra Mondiale, e precisamente nel 1949, riconquistarlo e diventare così attualmente la fiera del libro più grande d’Europa e tra le più importanti nel mondo.