Figlie di S.Paolo - Eventi
Romania

“Ci siamo imbarcati con Paolo”. Esercizi spirituali per giovani
Nell’anno dedicato all’apostolo Paolo, la Commissione nazionale intercongregazionale per la pastorale vocazionale in Romania coordinata dalle Figlie di San Paolo (che opera nella Chiesa a nome delle federazione rumena per la vita consacrata) ha promosso per i giovani diverse iniziative tra le quali un’esperienza di esercizi spirituali alla luce del cammino vocazionale di san Paolo.
 
Dal 4 all’8 luglio nel verde dei boschi della bellissima località di Luncani 20 giovani cattolici e 6 ortodossi hanno con gioia iniziato l’Anno Paolino entrando nel silenzio e nella meditazione della Parola per ascoltare ancora oggi la voce dell’Apostolo delle genti.
 
I giovani, provenienti da diverse città della Romania: Bucarest, Bac?u, Caransebe?, Ia?i, Roman, sono stati guidati da un’equipe di animatori che ha promosso in un modo nuovo e avvincente il recupero vitale della dimensione del silenzio, della solitudine, dell’ascolto, del dialogo spirituale, della lectio divina, del progetto di vita spirituale, della ricerca vocazionale.
 
In questo modo, i giovani hanno scoperto Paolo come modello avvincente per la loro vita e sono stati conquistati dalla forza, dall’attualità, dal coraggio della proposta paolina nelle sue diverse dimensioni.
 
Essi hanno avuto anche la possibilità di conoscere il carisma delle diverse congregazioni presenti per l’animazione, in special modo il carisma della Famiglia Paolina, di apprezzare la collaborazione semplice e fraterna fra gli animatori e la loro testimonianza di vita consacrata vissuta nella gioia...
 
Dalla testimonianza de giovani riportiamo qualche frase: 
Questa esperienza di esercizi spirituali sulle orme di Paolo mi ha dato la possibilità di pensare davvero a Dio...
Mi sono fermato ad ascoltare e ho percepito la voce del cuore...
Mi si e’ aperto l’orizzonte della fede.
Ho scoperto il coraggio di Paolo... quel coraggio che ti fa andare sempre avanti nonostante le difficoltà della vita.
Ho scoperto il desiderio di ascoltare... ho vissuto dei momenti che non dimenticherò.
Questi giorni mi hanno aiutata ad ascoltare la Parola.
Ho compreso meglio cosa sarebbe meglio fare nella vita...
Quando tornerò a casa ho deciso di iniziare a leggere più assiduamente la sacra Scrittura...
 
Bucarest - Un inedito itinerario ecumenico per l’Anno Paolino 
Per l’Anno dedicato all’Apostolo delle genti, le Paoline di Bucarest offrono un itinerario ecumenico di quattro incontri che vede insieme cattolici di rito latino e bizantino, ortodossi e protestanti per riflettere sulla famosa provocazione che Paolo fece ai cristiani della comunità dei Galati: «Quanti siete stati battezzati in Cristo, vi siete rivestiti di Cristo e non esiste più giudeo né greco, non esiste schiavo né libero, non esiste uomo o donna: tutti voi siete una sola persona in Cristo Gesù…» (Gal 3,27-28).

Questo itinerario prende vita proprio nella libreria Paoline di Bucarest.
Il primo incontro, il 24 novembre 2008, ha visto la gioiosa partecipazione di molte persone provenienti dalle diverse Chiese cristiane.
L’Arcivescovo e Metropolita di Bucarest, S. Ecc. Ioan Robu, e il vescovo ausiliare Mihai Fratila di Alba Iulia Fagaras, sono stati i primi due relatori che hanno riflettuto in modo specifico sul testo di Galati 3,28.
In quest’occasione è stato proiettato un frammento del DVD Paolo da Tarso che nel primo episodio lancia proprio una provocazione ecumenica, ricordando che in Gesù troviamo la fonte dell’unità e dell’amore reciproco. Il sito dell’Archiepiscopia di Bucarest ne riporta un breve filmato, per chi desidera vedere e seguire con il cuore:

http://www.arcb.ro/actualitate/arhiva/noiembrie2008/stiri15.html.

link: http://www.alberione.org/index.php?option=com_content&task=view&id=260&Itemid=66 
 
Bucarest - Incontro Ecumenico sulla Scrittura nella vita di san Paolo 
Il 23 febbraio scorso, nella libreria delle Figlie di San Paolo, a Bucarest, si è svolto  il secondo incontro dell’itinerario biblico-ecumenico, promosso dalle Paoline in occasione delle celebrazioni per l’Anno dedicato all’apostolo Paolo.

Per la seconda tappa del cammino è stato invitato come relatore Padre Tarcizio Serban, biblista romano cattolico dell’arcidiocesi di Bucarest, che con competenza ha offerto il suo contributo sul tema: Tutto quello che fu scritto prima di noi fu scritto per noi (cfr.Rm 15,4). Il ruolo della Scrittura nella vita dell’apostolo Paolo.
La proiezione del frammento “Alla scuola di Gamaliele”, tratto dal film-documentario Paolo, da Tarso al mondo intero, pubblicato in DVD dalle Paoline di Roma, è stato di grande aiuto per entrare nel mondo affascinante e misterioso della relazione che Saul di Tarso, ha intessuto con la Scrittura.
L’incontro è stato accolto con molto interesse. La partecipazione attiva dei laici e la presenza dei fratelli ortodossi e luterani ci hanno fatto riscoprire la bellezza dell’essere insieme, uniti, intorno alla Parola di Dio che chiama alla comunione e all’unità.
Tra gli invitati vi è stata la presenza autorevole e discreta dell’Arcivescovo e Metropolita di Bucarest, S. Ecc. Ioan Robu, che non smette di incoraggiare le Figlie di San Paolo ad aprire nuove strade di fraternità tra i fratelli delle diverse chiese cristiane.
Per chi desidera seguire gli incontri in Internet vi invitiamo a visitare il sito dell’Archiepiscopia di Bucarest www.arcb.ro e per chi desidera vedere il filmato del secondo incontro può cliccare su:

http://www.arcb.ro/index.php
 
Horgesti - “Insieme per il vangelo”
Dal 26 luglio al 3 agosto 2009 nella comunità ecclesiale di Horgesti (Romania) risuoneranno con forza le parole dell’apostolo Paolo: Tutto faccio per il vangelo.

Sarà proprio Paolo, il missionario senza frontiere, a spingere le Paoline della comunità di Bucarest, due sacerdoti rumeni (il parroco e un altro sacerdote giornalista), i Paolini della comunità di Vicenza (Italia) e i diversi giovani che perverranno dall’Italia e dalla Romania ad unire le forze per annunciare in un modo creativo, semplice ed inedito la bella notizia del vangelo alla comunità cattolica di Horgesti, un paese della Diocesi di Iasi, situato vicino ad un meraviglioso lago nella Romania del Nord.
“Insieme” vuol dire con e per gli altri…  Questo essere insieme, a servizio della Chiesa rumena, sarà la scommessa e il rischio che sarà assunto fino in fondo, per condividere insieme il pane del vangelo e l’allegria della festa, in momenti di preghiera e di lavoro manuale, di animazione biblica e nei centri di ascolto della Parola, di dialogo ecumenico con i fratelli ortodossi e di servizio di evangelizzazione… il tutto per scoprire con l’Apostolo Paolo la bellezza di essere tutti discepoli dell’unico Maestro, tutti fratelli nell’unico Padre.
 
-------------------
P.S. Tutti possono partecipare con la preghiera, l’affetto e l’interesse… anche scrivendo a:
 

 -  Comunità Paoline di Bucarest    pauline@b.astral.ro
 -  Don Domenico Soliman              domenico.soliman@stpaulus.it
 -  sr. Rosalba Lobresco                  rlobresco@yahoo.it
 -  sr. Francesca Pratillo                   frpaola@yahoo.it
 -  sr. Maria Bulai                                maria_anax@yahoo.com
 -  Padre Cornel Cadar                     cornel@ercis.ro
 
 
Bucarest - L’Anno Paolino si chiude all’insegna del dialogo ecumenico
Per celebrare l’Anno Paolino insieme alle altre Chiese cristiane, le Figlie di San Paolo di Bucarest hanno avuto la gioia di ospitare nella Libreria Pauline di Bucarest due persone “speciali”: il 27 aprile il pastore Daniel Zikeli della Chiesa Evangelica Luterana, professore all’Università Teologica di Sibiu; il 22 giugno padre Marian Vild, professore di Nuovo Testamento alla Facoltà Teologica Ortodossa.

Due incontri che hanno aperto il nostro orizzonte e la nostra conoscenza delle Chiese cristiane sorelle e che hanno permesso una calda condivisione delle diverse prospettive intorno alla figura del grande apostolo Paolo.
Daniel Zikeli con il tema Non mi vergogno del Vangelo (Rm 1,16) ci ha parlato dell’importanza di annunciare il Vangelo senza vergogna, anzi con forza e coraggio; padre Marian invece con il tema Brilli la luce dalle tenebre (2Cor 4,6) ci ha aiutate a comprendere alla luce di Paolo e dei Padri della Chiesa che il cammino spirituale diventa vero nella misura in cui “la luce di Dio brilla nella nostra vita”.


Ultimo aggiornamento di questa pagina: 30-SET-11
 

paoline - Copyright @2005 - Strumenti Software a cura di Seed