cerca nel sito
 Paoline (italiano) » Notizie » Notizie di vita paolina » 2011 » Dicembre » Si Ŕ spento il cardinale Foley, servitore della Chiesa e amico delle comunicazioni sociali 
condividi Facebook  Twitter  Google +  stampa
STATI UNITI
Si Ŕ spento il cardinale Foley, servitore della Chiesa e amico delle comunicazioni sociali   versione testuale

È morto a Filadelfia (USA) il cardinale John Patrick Foley. Aveva 76 anni ed era da tempo malato di leucemia. Ordinato sacerdote nel 1962, fu chiamato da Giovanni Paolo II a Roma nel 1984 per assumere l'incarico di presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, del Centro Televisivo Vaticano e della Filmoteca Vaticana. Nel 2007, Benedetto XVI lo crea cardinale, nominandolo Gran Maestro dell'Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme.
Così lo ricorda il direttore della Sala Stampa Vaticana, padre Federico Lombardi: «Sono convinto che ha impersonato nel modo migliore il rapporto amichevole, aperto, attento, della Chiesa per il mondo delle comunicazioni sociali, non tanto come mondo “impersonale” ma come mondo “di persone”.
Il cardinale Foley è stato a lungo il presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, quindi ha avuto questo ruolo specifico, nell’ambito della Curia romana e a livello di Chiesa universale, di dire la competente attenzione per capire cosa succede, come si sviluppa il mondo delle comunicazioni sociali a tutti coloro che ne fanno parte. Era un uomo che si sentiva vicino, collega, amico con tutti quelli che lavoravano in questo campo».
 
Ed è così che noi Figlie di San Paolo vogliamo ricordarlo.
(Lunedý 12 Dicembre 2011)