cerca nel sito
 Paoline (italiano) » Notizie » In breve » 2012 » Luglio » Una donna eletta presidente dell'Unione Africana 
condividi Facebook  Twitter  Google +  stampa
Una donna eletta presidente dell'Unione Africana   versione testuale

Per la prima volta nella storia dell’Unione Africana, (organizzazione intergovernativa che comprende buona parte delle nazioni africane), una donna è stata eletta presidente. Si tratta della sudafricana Nkosazana Dlamini-Zuma, già ministro della Sanità nel primo governo post-apartheid di Nelson Mandela. Questa nomina e questo riconoscimento rappresentano per tutta la società africana un segnale importante.

Le donne africane da sempre hanno in mano l’economia e la cultura del proprio Paese, sono loro che trasmettono soprattutto alle nuove generazioni i valori e anche le tradizioni culturali più significative; e sicuramente gestiscono l’economia: proprio quell’economia piccola, anche rurale, che però mantiene in vita i villaggi, dà loro sviluppo e crescita. L’opinione pubblica internazionale può guardare anche attraverso questi segni ai cammini che le donne africane stanno compiendo in questi anni.

 
(Lunedý 30 Luglio 2012)