cerca nel sito
 Paoline (italiano) » Preghiere » Varie » Con occhi di amico 
condividi Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notiziestampa
Con occhi di amico   versione testuale
 
Beato chi sa guardare gli altri con gli occhi di un amico 
e accoglie ogni persona senza pregiudizi 
di cultura, di religione o di razza. 
Beato chi si impegna a vivere in armonia
con i familiari, i vicini, i colleghi, gli estranei,
superando le inevitabili difficoltà delle relazioni umane.
 
Beato chi non coltiva rancori, 
non dà peso a parole e gesti sgraditi
e non costringe gli altri a vivere secondo le sue abitudini.
 
Beato chi comunica con rispetto e con dolcezza,
ascoltando le ragioni espresse dagli altri,
soprattutto quelle dei più deboli.
 
Beato chi è benevolo con se stesso
e convive serenamente con i propri limiti
e non si meraviglia di quelli che nota attorno a sé.
 
Beato chi sa far leva sempre sul bene
per costruire un mondo più sereno e positivo,
in cui ciascuno possa sentirsi a proprio agio.
 
Beato chi sa cogliere il valore delle differenze
che caratterizzano ogni uomo e ogni donna, 
perché esse manifestano il nome
con il quale Dio chiama ciascuno di noi.
 
Beato chi coltiva in cuore il sogno 
che, lasciando emergere i colori delle nostre differenze, 
vedremo apparire in cielo un grande arcobaleno, 
segno di fraternità e di pace
che vestirà di luce e di colori il mondo intero. 
 
                                                                        G. Q.