cerca nel sito
 Paoline (italiano) » Eventi » Incontri continentali di apostolato-economia » Continente Americano » Informazioni » 11-12 Agosto 
condividi Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notiziestampa
11-12 Agosto   versione testuale
 
São Paulo, 11-12 agosto 2011
 
Carissime sorelle,

Sguardo sulla realtà apostolica
: così era scritto nel programma del 10 agosto. E, infatti, abbiamo guardato “molto da vicino” una realtà apostolica concreta, quella delle sorelle del Brasile. In pullman, quasi all’alba, siamo partite da Città Regina, il complesso dove dimoriamo, per raggiungere São Paulo.

Prima tappa, la visita al COMEP, l’Editoriale musicale, dove abbiamo anche celebrato l’Eucaristia. Ci siamo poi recate a Domingos de Morais – in cui sono situati gli Uffici amministrativi, Internet, il Marketing e una grande Libreria – e, da lì, alla “Centrale Paolina”, la nuova struttura che ospita i settori centrali di apostolato: Editoriale Libri e Riviste (Família Cristã, Diálogo, Super+, Paulinas); Settore Multimedia; Centro di produzione di programmi radiofonici e televisivi; SEPAC-Servizio alla pastorale della comunicazione).

Accolte e accompagnate dalle gentili ed entusiaste sorelle brasiliane, abbiamo visitato i singoli settori, fatto domande, incontrato il personale. Abbiamo goduto per l’organizzazione apostolica e per l’impegno condiviso di sorelle e laici.

Il “tour apostolico” si è concluso nella bellissima Cappella Gesù Maestro, situata proprio nel cuore della “Centrale Paolina”, che rimane aperta a chiunque voglia pregare per tutto il giorno.

Con questa ottima premessa, siamo entrate oggi nel lavoro che ci porterà gradualmente all’elaborazione del Progetto apostolico globale continentale.

Riunite in gruppi, le partecipanti hanno valutato e accolto la formulazione di Vision-Mission-Values, elaborata per tutta la congregazione dal governo generale e completata dall’assemblea intercapitolare nel gennaio 2011. Si sono poi confrontate con il Problema chiave che, a livello globale, è stato individuato nell’Intercapitolo come elemento di “ostacolo” (o “sfida”) per la missione oggi. Sulla base di questa acquisizione, hanno quindi formulato il Problema chiave continentale, arrivando a una convergenza in assemblea.

Non è stato un lavoro semplice. Le sorelle hanno subito avvertito la necessità di discernere il “vero” problema chiave e di non confonderlo con le sue conseguenze, che sono sotto gli occhi di tutti: perdita del senso della vita e del rispetto della persona, disgregazione familiare, ingiustizia sociale, corruzione, violenza, devastazione ecologica, manipolazione dei media, ecc. Ora siamo pronte per individuare l’Obiettivo globale continentale.

L’impegno è grande. Abbiamo più che mai bisogno della vostra vicinanza e del vostro sostegno. Grazie.
 
sr. Anna Caiazza