cerca nel sito
 Paoline (italiano) » Eventi » Incontri continentali di apostolato-economia » Continente Asia-Pacific » Informazioni » 23 giugno 
condividi Facebook  Twitter  Google +  stampa
23 giugno   versione testuale



Visita alla città sotto la pioggia
 
      Fin dal mattino avevamo sperato in una tregua dalla pioggia che da qualche giorno ha preso il sopravvento sul caldo sole dell’inizio d’estate coreana. Speranza “interessata” perché nel programma pomeridiano del nostro Incontro è stata inserita una “gita in città”.
 
     Al mattino, comunque, la pioggia non ha disturbato le sorelle coinvolte negli “incontri operativi”: le superiore di circoscrizione con la superiora generale, le econome con l’economa generale. Le altre hanno gustato un momento di pausa dai lavori, molto impegnativi, degli ultimi giorni soprattutto.
 
     La pioggia non è cessata, anzi ha acquistato vigore man mano che passavano le ore. Nonostante ciò, rifornite dalle sorelle della comunità di ombrelli e scarpe adatte, siamo uscite nel primo pomeriggio con un pullman da gran turismo che ostentava un cartello con la scritta: FSP.
 
     Prima meta, il National Palace Museum di Corea, che promuove e preserva l’eredità della dinastia reale Joseon e attesta la storica ricchezza della cultura coreana.
     Sempre in pullman ci siamo recate poi alla Cattedrale di Myeong-dong, che sorge nello stesso luogo in cui la prima comunità cristiana di Corea si riuniva per formarsi alla fede e propagarla. Molto commovente la visita alla cripta, dove si conservano le reliquie di molti martiri coreani, a perenne memoria che questa giovane Chiesa è stata fecondata dal loro sangue.
 
     Di lì, a piedi, attraverso le vie del centro, importante arteria commerciale molto popolare per giovani e turisti, con una popolazione fluttuante stimata intorno ai due milioni al giorno, abbiamo raggiunto la nostra libreria, che si incunea tra negozi rinomati e bancarelle, cinema e teatri, centri di innovazione tecnologica e luoghi di interesse storico.
 
     Una tipica cena coreana ha concluso questo bellissimo e “bagnatissimo” pomeriggio di svago.