cerca nel sito
 Paoline (italiano) » Eventi » Incontri continentali di apostolato-economia » Continente Asia-Pacific » Informazioni » 22 giugno 
condividi Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notiziestampa
22 giugno   versione testuale





IL PROGETTO APOSTOLICO GLOBALE CONTINENTALE PRENDE FORMA

La Parola, che la liturgia quotidianamente ci propone, continua ad accompagnarci in modo efficace e sorprendente, richiamandoci alle tappe che fondano la nostra vocazione apostolica.

Come non fare memoria oggi, nell’alleanza stipulata dal Signore con Abramo, il patto sancito dal giovane Alberione con la Trinità e la promessa che il Maestro ha fatto al Fondatore? Su quella promessa noi continuiamo a camminare senza temere, perché il Signore è con noi e ci mostra un futuro pieno di feconda speranza.

La mattinata è proseguita poi con i primi passi di “radicamento” nelle diverse circoscrizioni delle priorità nate in ordine alla ridisegnazione della diffusione. Le priorità, come scrivevamo già ieri, vanno nella direzione dello sviluppo dei canali di diffusione, della conduzione condivisa, della ridisegnazione globale della struttura di diffusione. Un ampio spazio è stato dedicato al confronto su qualche concretizzazione che può coinvolgere l’intero continente.

Il nostro meeting è anche spazio di “incontri operativi”. E così, nel pomeriggio, è stato realizzato l’appuntamento delle superiore di Asia-Pacific con le sorelle dell’APCT (Asia-Pacific Coordination Team), per una prima valutazione del servizio realizzato in questi mesi e per meglio definire i criteri di conduzione, la collaborazione con le circoscrizioni, ecc. All’incontro ha partecipato anche la superiora generale.

Ci è gradito, prima di chiudere questa breve informazione, raggiungere con il nostro grazie le sorelle della grande comunità di Miari per le premure e il servizio attento, generoso, discreto. Quante sono? Non ci è dato saperlo... Abbiamo il fondato sospetto che siano tutte, tanto è perfetta l’organizzazione. Vi offriamo un piccolo saggio: i fiori freschi predisposti con cura, ogni giorno, nella sala d’incontro, e le squisite e salutari merende allestite con fine creatività.