cerca nel sito
 Paoline (italiano) » Eventi » Sinodo Africa » Sinodo » Notizie » Notizie II 
condividi Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notiziestampa
Notizie II   versione testuale
Il Sinodo in Numeri
 
Cattolici in Africa:
All’inizio del pontificato di Papa Karol Wojtyla, i cattolici africani erano circa 55.000.000. Nel 1994, anno in cui si è celebrata la Prima Assemblea Speciale per l’Africa del Sinodo dei Vescovi, c’erano 102.878.000 fedeli, ossia il 14,6 % della popolazione africana. 
Oggi, dei 943.743.000 abitanti dell’Africa i cattolici sono 164.925.000, il 17,5%.
 
Partecipanti al Sinodo:
All’assemblea partecipano 244 padri sinodali, di cui 78 partecipanti ex officio, 129 eletti e 36 di nomina Pontificia. Tra questi vi sono 33 Cardinali, 79 Arcivescovi e 156 Vescovi. Vi sono 37 Presidenti delle Conferenze Episcopali, 189 Vescovi Ordinari, 4 Coadiutori, 2 Ausiliari e 8 (arci)vescovi emeriti. Ci sono poi sei rappresentanti di altre Chiese o comunità ecclesiali, 29 esperti (19 uomini e 10 donne) e 49 uditori (29 uomini e 20 donne)
 
Cattolici uccisi:
Dal 1994 al 2008 sono stati uccisi in Africa a causa del nome di Gesù Cristo 521 agenti di pastorale. Si tratta di africani di nazionalità e di adozione, cioè di missionari nelle terre africane. Nell’anno 2008, di 20 operatori pastorali cattolici uccisi nel mondo, 5 sono stati africani: 3 sacerdoti, 1 religioso ed 1 volontario laico, provenienti rispettivamente dal Kenya, dalla Guinea Conacry, dalla Nigeria e dalla Repubblica Democratica del Congo. 
 

Africa

 

Abitanti

Cattolici

Circ. eccl.

Centri Pastorali

Vescovi

Sacerdoti

Diaconi

Religiosi non sac.

Religiose prof.

Missionari

2007

943.743.000

164.925.000

516

89.006

657

34.658

403

7.921

61.886

3.590

2006

926.878.000

158.313.000

514

85.311

638

33.478

379

7.846

60.708

4.301

2005

898.630.000 

153.470.000

509

84.472

 630

 32.370

374

7.948

 58.781

4.092

2004

876.720.000

148.817.000

 507

 81.629

 630

 31.259

 368

 7.791

 57.475

 3.926

2003

850.558.000

143.659.000

 505

 79.994

 632

 30.419

 336

 7.370

 56.409

 2.633

2002

830.516.000

137.428.000

 503

 79.514

 617

 29.274

 336

 7.139

 53.980

 2.575

2001

809.105.000

135.660.000

 497

 79.003

 616

 27.988

 372

 7.249

 52.695

 1.488

2000

789.455.000

130.018.000

 495

 82.668

 601

 27.165

 361

 7.256

 52.583

 1.222

1999

768.999.000

124.270.000

 489

 87.661

 592

 26.547

 324

 7.299

 51.617

 1.071

1998

748.612.000

 16.664.000

 479

 84.131

 575

 26.026

 1.313

 7.025

 51.304

 1.256

 

Dalla relazione del Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi Mons. Nikola Eterovic’

 

La crescita eccezionale della Chiesa in Africa:
 
Fra i segnali di crescita della Chiesa del continente e delle isole, le vere novità sono:
 
- L’ascesa di membri africani di congregazioni missionarie a posizioni e ruoli di guida: membri di consigli, vicari generali e perfino superiori generali.
- Ricerca dell’autosufficienza da parte delle Chiese locali, impegnandosi in operazioni economiche in grado di generare profitti (banche, società finanziarie, compagnie di assicurazioni, agenzie immobiliari e negozi).
- Un incremento visibile delle strutture e istituzioni ecclesiali (seminari, università ed istituti cattolici di istruzione superiore, centri di formazione permanente per i religiosi, i catechisti e i laici, scuole di evangelizzazione)come pure un aumento di esperti e manager per il lavoro di ricerca nel campo della fede, della missione, della cultura e dell’inculturazione, della storia, dell’evangelizzazione e della catechesi.
 
Tuttavia la Chiesa in Africa affronta anche terribili sfide:
 
- Quando si parla di una Chiesa prospera in Africa si dimentica il fatto che in vaste aree a nord dell’equatore, essa a malapena esiste. La crescita straordinaria della Chiesa si è verificata soprattutto a sud del Sahara.
 
- La fedeltà e l’impegno di alcuni sacerdoti e religiosi alla loro vocazione.
 
- La perdita di membri che sono passati a nuovi movimenti religiosi o alle sette.
Dalla relazione del Relatore generale del Sinodo dei Vescovi per l’Africa, cardinale Peter Kodwo Appiah Turkson, Arcivescovo di Cape Coast (Ghana)