cerca nel sito
 Paoline (italiano) » Eventi » Anno Paolino » Iniziative varie » India 
condividi Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notiziestampa
India   versione testuale





Anno Paolino e Parola di Dio
La Famiglia Paolina in India ha aperto l’Anno dedicato al Santo dell’universalità lanciando la New Community Bible, una versione della Bibbia “fatta in India per l’India” a cui la Società San Paolo ha lavorato per sedici anni.
 
Mumbai
Nella cattedrale della città, durante una celebrazione piena di colore, il cardinal Ozwald Gracias ha ufficialmente lanciato la New Community Bible. Un’analoga cerimonia si è svolta in altre 33 parrocchie della città dove la Famiglia Paolina è presente.
 
Questa versione della Bibbia – che si avvale anche di una semplice ma fedele traduzione inglese, di un commento, di introduzioni autorevoli e di riferimenti contestuali alle tradizioni indiane –, “renderà la Parola di Dio più vicina a milioni di persone, non solo cristiane”, come ha ben evidenziato il card. Ozwald Gracias.
 
Le diverse iniziative della Famiglia Paolina in India aiuteranno a far conoscere di più e ad amare il nostro Padre san Paolo.
 
Ahmedabad
29 giugno 2008 – Una solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da mons. Thomas Macwan, vescovo di Ahmedabad, ha aperto l’Anno Paolino. Alla presenza di moltissimi fedeli e di rappresentanti di oltre 1000 congregazioni, mons. Thomas ha anche presentato ufficialmente la New Community Bible.
 
Sr. Rita Joseph, superiora delle FSP, ha brevemente illustrato il significato della festa di san Paolo e dell’anno a lui dedicato. La storia e gli scritti dell’Apostolo continuano a essere esempio di vita cristiana anche a duemila anni dalla sua morte. Sr. Rita ha definito san Paolo “il 13° apostolo di Gesù Cristo”.
 
I Cooperatori Paolini di Ahmedabad hanno avuto un ruolo molto importante nella preparazione e nella celebrazione di questo evento, decorando la chiesa con fiori, collocando poster con immagini e frasi di san Paolo, leggendo le letture proposte dalla liturgia del giorno, partecipando alla processione offertoriale, ecc. Una Cooperatrice si è anche esibita in una danza tradizionale di ringraziamento e benedizione.
 
Dopo la Celebrazione Eucaristica iI Cooperatori hanno offerto agli intervenuti copie della New Community Bible a un prezzo speciale.
 
In serata c’è stato un incontro di preghiera condotto da sr. Rita Joseph e sr. Divya, che hanno presentato in power point un bellissimo messaggio di san Paolo. Un’agape fraterna ha concluso la giornata.
 
New Delhi
28 giugno 2008 - Celebrazione Eucaristica di apertura dell’Anno Paolino nella cattedrale del Sacro Cuore presieduta dall’arcivescovo Vincent Concessao. Una bellissima danza d’ingresso è stata effettuata dalle studentesse della St. Anthony’s High School. Prima della liturgia della Parola, è stata solennemente intronizzata la Bibbia. Nella sua omelia l’arcivescovo ha enfatizzato l’importanza di vivere la Parola e annunciarla, proprio come ha fatto san Paolo.
 
Kolkata
30 giugno 2008 - Eucaristia celebrata dall’arcivescovo emerito Henry D’Souza nella cappella della comunità. Presenti molte persone, in modo particolare cooperatori.
La sera le sorelle hanno organizzato un significativo momento di preghiera sulla vita e le opere di san Paolo, evidenziando come, seguendo le orme dell’Apostolo, si possa cercare la volontà di Dio e compiere ogni sforzo per realizzare la vita nella carità e nella fedeltà. Un’agape fraterna ha concluso la serata.
 
Shillong
Per l’apertura dell’Anno Paolino e la festa dei santi Pietro e Paolo, le sorelle della comunità di Shillong hanno organizzato diverse iniziative:
 
28 giugno 2008 – Celebrazione Eucaristica d’apertura dell’Anno Paolino, per i collaboratori, nella nostra Libreria. Momento centrale è stato lo svelamento dell’immagine di san Paolo da parte di don Cilia, sacerdote salesiano, che ha pure presentato brevemente la persona e la missione dell’Apostolo. Le sorelle hanno colto l’occasione per il lancio della New Community Bible e del nuovo cd Vessels of Clay.
È stato una bel momento di fraternità e di incoraggiamento reciproco. Erano presenti circa 30 persone.
 
29 giugno 2008 – In preparazione della solenne Celebrazione è stato organizzato un triduo nella cattedrale di Khasi, con esposizione della New Community Bible e del cd Vessels of Clay.
È stata pure allestita una mostra in tre parrocchie. Grandi l’accoglienza e la collaborazione dei parroci per tutte queste iniziative.
 
30 giugno 2008 – Le sorelle si sono preparate alla festa dell’Apostolo approfondendo un tema paolino e guidando in modo creativo la novena a san Paolo. Il giorno della festa le comunità religiose di Shillong sono state invitate per il pranzo e per un momento di preghiera, occasione per presentare la figura di san Paolo e per ringraziare gli ospiti per la loro collaborazione alla nostra missione.
 
Trivandrum
29 giugno 2008 - Celebrazione d’apertura dell’Anno Paolino nella parrocchia di Santa Teresa, durante la quale c’è stato il lancio della nuova edizione della Bibbia e la rinnovazione dei voti di una nostra junior, sr. Shiji Abraham. La messa è stata presieduta da don Eugene Pereira, vicario generale, che nell’omelia ha evidenziato l’importanza di diffondere la Parola di Dio, come ha fatto san Paolo, particolarmente in questo Anno Paolino. Copie della Bibbia sono state messe a disposizione dei presenti, assieme a immagini di san Paolo.
 
Nagpur
28 giugno 2008 – In una cattedrale piena di gente, addobbata per l’occasione di immagini e frasi di san Paolo, si è svolta la Celebrazione d’apertura dell’Anno Paolino. Celebrante principale, mons. Abraham Viruthukulangara, l’arcivescovo di Nagpur. Nella sua omelia, l’arcivescovo ha espresso parole di stima e di apprezzamento per la presenza e la missione delle fsp a Nagpur, e per aver organizzato in questo modo l’inizio dell’Anno Paolino. Egli, inoltre, ha invitato tutti i presenti a seguire l’esempio di san Paolo, particolarmente il suo amore per Dio e per la missione.
 
La Celebrazione, introdotta da sr. Prasanna, è stata arricchita da una danza interpretata da sr. Ansila. La superiora, sr. Marie Piccardo, ha ringraziato tutti i presenti. Un’agape fraterna ha concluso la celebrazione.
 
Goa
28 giugno 2008 - Anche a Goa l’inizio dell’Anno Paolino è stato celebrato con una messa solenne e con il lancio della Bibbia. Nell’omelia, l’arcivescovo Filipe Neri Ferrao, rivolgendosi a un pubblico numeroso, ha parlato della conversione di san Paolo evidenziando l’iniziativa di Dio, al punto che l’Apostolo potrà dire: “Sono stato crocifisso con Cristo e non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me”.
 
Al termine della Celebrazione, l’arcivescovo ha presentato The New Community Bible,sottolineando il tema della sua lettera pastorale: Radicato nella fede, vai, diffondi lo splendore di Cristo.
 
29 giugno 2008 - Nella chiesa dell’Immacolata Concezione, a Panjim, la Celebrazione Eucaristica d’apertura dell’Anno Paolino è stata presieduta da S.E. Ferdinand Fonceca, vescovo ausiliare emerito di Mumbai. Presentando la nuova Bibbia, mons. Fonceca ha sottolineato come essa sia stata fatta in India e per India, e ha avuto parole di gratitudine e stima per l’opera svolta dalle Figlie di San Paolo.
 
Ahmedabad - Omaggio a san Paolo 
L’Anno Paolino è arrivato come una grande benedizione per la Chiesa universale e ancora di più per l’intera Famiglia Paolina.
 
Per le Figlie di San Paolo di Ahmedabad è stato come un sogno diventato realtà riuscendo, con grande impegno e dedizione,  a realizzare una rappresentazione su san Paolo presso il Palazzo comunale di Ahmedabad, in occasione della premiazione annuale durante la quale si esibiscono i giovani più impegnati in diversi settori come lo studio, lo sport ecc…
 
Lo spettacolo, molto partecipato, è riuscito in modo eccellente grazie agli effetti di luce e musica ben curati dai collaboratori delle Paoline. In tanti si sono impegnati per la buona riuscita della rappresentazione. La registrazione dei dialoghi è stata  effettuata presso lo Studio Gurjarvani e, grazie all’aiuto di Mr. Mark, collaboratore delle FSP, ogni scena è stata resa ancora più coinvolgente attraverso il giusto abbinamento della musica, che ha suscitato vere emozioni nel pubblico. La stessa rappresentazione è stata ripetuta presso la scuola secondaria Loyola ad Ahmedabad.
 
Lo spettacolo è stato richiesto anche per il Congresso missionario (Gurjar Yesu Maholsav) a Nadiad. Inoltre le Paoline sono state invitate a mettere in scena l’opera anche presso la Chiesa di san Paolo di Sabarmati per la festa della conversione dell’Apostolo delle genti.
 
Vasai - Dramma su san Paolo
L’Anno Paolino sta avviandosi verso la conclusione; non così la creatività, l’ingegnosità, l’entusiasmo, il desiderio di incarnazione sul territorio delle Figlie di San Paolo là dove sono presenti. Una interessante testimonianza giunge da Vasai, una delle tante metropoli dell’India. Le sorelle di quella comunità scrivono: “Il 25 aprile 2009 rimarrà un giorno scritto a lettere rosse non solo per le Paoline di Vasai, ma anche per tutte le FSP della Provincia Indiana, in questo anno dedicato a san Paolo”.
 
Infatti, con coraggio, dedizione e autentico spirito missionario hanno scritto in Marathi, la lingua di quello Stato appunto, un componimento teatrale in due atti dal titolo:“Parivartan Shaulacha “ o “ Conversione di san Paolo”. Con l’aiuto di diversi laici della parrocchia e la collaborazione di artisti qualificati ne hanno poi organizzato la rappresentazione, svolta secondo lo stile proprio del teatro con parole, suoni, luci. Il protagonista, cui era stata affidata la rappresentazione della figura di Paolo, ha saputo farlo con intensa partecipazione, così come gli altri personaggi del dramma. Questo
 
verrà ora rappresentato in altre parrocchie di Vasai e poi anche a Mumbai.
 
L’iniziativa, oltre a far conoscere la figura e l’azione di Paolo, il suo amore a Cristo e Cristo Crocifisso e la sua passione nell’azione apostolica, si è dimostrata strumento utile di animazione vocazionale.
 
Mumbai - La fiamma di san Paolo brilla più luminosa che mai
Una solenne Celebrazione Eucaristica ha aperto, lo scorso 28 giugno, la serie di eventi organizzati dalla Famiglia Paolina di Mumbai per concludere degnamente l’anno dedicato all’Apostolo delle Genti.
Padre Varghese Gnalian, superiore provinciale della Società San Paolo, nella sua omelia ha messo bene in rilievo la grandezza della storia di Paolo, che si è donato completamente a Cristo, passando per la durissima esperienza della conversione di Damasco.
 
Alle parole toccanti del Provinciale si sono aggiunte le preghiere di ringraziamento rivolte al Signore per aver donato al mondo un così grande Apostolo.
Dopo l’Eucaristia, la Famiglia Paolina si è riunita per condividere testimonianze ed esperienze di fede e per riflettere ancora una volta sulla figura di san Paolo.
Le parole pronunciate da sr. Ancy John, superiora provinciale delle Figlie di San Paolo, sono state la degna conclusione della giornata: la fiamma di san Paolo non si spegne con la conclusione dell’Anno Paolino ma continuerà più splendente di prima ad animare la vita della comunità.