cerca nel sito
 Paoline (italiano) » Eventi » Anno Paolino » Iniziative varie » Filippine 
condividi Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notiziestampa
Filippine   versione testuale






Sono diverse le iniziative che le Figlie di San Paolo hanno organizzato per l’Anno Paolino in collaborazione con gli altri Istituti della Famiglia Paolina.
 
30 giugno 2008 - L’arcidiocesi di Manila apre ufficialmente questo Anno con una Celebrazione Eucaristica nella Basilica dell’Immacolata Concezione (cattedrale di Manila). Presiederà l’Eucaristia S.E. card. Gaudencio B. Rosales. Si prevede una grandissima partecipazione a questo evento. Sarà allestita un’esposizione di libri, Audiovisivi, minimedia e immagini di san Paolo davanti alla cattedrale.
6 agosto 2008 - Un convegno su san Paolo, per preti, religiosi ed educatori, si svolgerà presso l’auditorium del Seminario di San Carlos. Principale relatore, il vescovo Virgilio David.
28 novembre 2008 - Concerto delle Paoline.
5 dicembre 2008 - Campo per giovani.
25 gennaio 2009 - Sarà realizzato un convegno su san Paolo dedicato ai laici. Relatori mons. Ted Bacani e Bo Sanchez.
7-8 febbraio 2009 - Rappresentazione teatrale su san Paolo, interpretata dalle Suore di S. Paolo di Chartres (SPC).
Luglio 2009 - Esercizi spirituali per la Famiglia Paolina animati da sr. Elena Bosetti, sgbp.
 
Manila
 
30 giugno 2008 - Apertura ufficiale dell’Anno Paolino nell’arcidiocesi di Manila. A presiedere la Celebrazione Eucaristica S. E. il cardinal Gaudencio Rosales, affiancato dal Nunzio apostolico, sette vescovi e più di cinquanta concelebranti. La cattedrale, intitolata al Cuore immacolato di Maria, era piena di gente: membri della Famiglia Paolina, suore di San Paolo di Chartre (SPC), studenti, amici, conoscenti.
 
Nella sua omelia, il card. Rosales ha invitato alla conversione del cuore, come san Paolo che, grazie all’incontro con il Risorto sulla via di Damasco, fu mutato da persecutore a predicatore e apostolo. “Ascoltare, riflettere e pregare”. Questo, secondo il cardinale, deve essere l’impegno di questo anno per accostare la personalità e la dottrina di Paolo, attraverso convegni e letture aperti alle diverse categorie di persone.
 
San Paolo raccontato ai bambini
Tra i progetti apostolici per l’Anno Paolino, le Figlie di San Paolo hanno anche quello di introdurre i bambini alla conoscenza di san Paolo. Nella casa di Pasay ci sarà un incontro mensile con bambini e ragazzi per tutto l’Anno Paolino.
 
Il 25 luglio scorso, centoventi ragazzi e ragazze dalla Scuola dei Sordomuti hanno potuto assistere alla proiezione di un film su san Paolo e seguire una piccola catechesi sull’Apostolo, con l’aiuto di insegnanti specializzati. Essi hanno poi potuto esprimere ciò che hanno appreso attraverso lo scritto e il mimo. In programma ci sono incontri simili con altri quattro gruppi dalla stessa scuola.
 
Arcidiocesi di Davao - 30 giugno 2008
Solenne Celebrazione Eucaristica di apertura dell’Anno dedicato all’Apostolo nella chiesa di San Paolo, a Matina Davao City. A presiederla, mons. Leonardo Vicente, affiancato da 5 concelebranti. Molti i presenti: membri della Famiglia Paolina, parrocchiani, suore di San Paolo di Chartre (SPC), studenti, ospiti e amici. L’evento è stato preceduto dalla circolare del vescovo, mons. Fernando R. Capalla, inviata a parrocchie e istituti religiosi per incoraggiarne la partecipazione. Pannelli del logo ufficiale sono stati appesi in ogni parrocchia. Sr. Antonietta Echavez, superiora della comunità di Davao, ha parlato alla rete ABS-CBN sull’Anno Paolino.
 
Da luglio alla fine dell’Anno Paolino sono in programma conferenze sulla vita di san Paolo, organizzate dalla Famiglia Paolina e dalle suore di San Paolo di Chartre.
 
 
Arcidiocesi di Tuguegarao - 29 giugno 2008
L’Anno Paolino è stato ufficialmente aperto con una solenne Messa celebrata dall’arcivescovo Diosdado A. Talamayan e 7 concelebranti nella cattedrale intitolata ai santi Pietro e Paolo.
 
Alla Celebrazione hanno preso parte pure i membri della Chiesa Metodista guidati dal loro pastore, il rev. Bonifer Baquiran. Mons. Talamayan ha chiesto ai rappresentanti dei diversi gruppi di unirsi a loro attorno all’altare tenendosi per mano, un gesto per simboleggiare la chiamata all’unità e la collaborazione nella diffusione della Buona Novella, sull’esempio di san Paolo. Trasmesso da Bombo Radyo, l’evento è stato seguito da molte persone.
 
Una ricca programmazione, che comprende attività liturgiche, ecumeniche, culturali, sarà realizzata nel corso dell’Anno Giubilare Paolino, con la guida delle FSP.
 
Arcidiocesi di Caceres, Naga - 29 giugno 2008
Una solenne Eucaristia ha aperto l’Anno Paolino nella cattedrale metropolitana di Naga. A presiederla l’arcivescovo Leonardo Z. Legaspi, con mons. Jose Roxas, vescovo della Prelatura di Libmanan e 20 concelebranti.
 
Mons. Legaspi nell’omelia ha dato una profonda descrizione di chi è san Paolo e del perché egli meriti l’onore tributatogli dalla Chiesa in occasione del bimillenario della sua nascita. Ha anche invitato le FSP a gioire per l’omaggio reso all’Apostolo, esortandole a essere san Paolo vivo oggi nella fedeltà al carisma e nella testimonianza alla Verità con l’uso delle moderne tecnologie.
 
Alla celebrazione hanno partecipato i seminaristi, rappresentanti di diverse congregazioni religiose e scuole, benefattori, fedeli laici. L’evento è stato realizzato dalle FSP in collaborazione con I membri della Famiglia Paolina.
 
Sabah Malaysia - 29 giugno 2008
Le Figlie di San Paolo e l’Associazione dei Cooperatori Paolini hanno organizzato presso la chiesa di San Paolo, dopo la Messa domenicale, una cerimonia semplice per sottolineare l’inizio dell’Anno Paolino. P. Michael Modoit ha svelato un quadro di Paolo, quindi ha benedetto copie di Storie Bibliche e segnalibri da distribuire gratuitamente alle famiglie presenti.
 
Le FSP e i Cooperatori Paolini hanno esposto libri e altro materiale. Tali mostre saranno tenute anche nei villaggi più lontani durante l’intero Anno Paolino.

Petaling Jaya, Selangor Malaysia - 27 giugno 2008
 
Celebrazione Eucaristica nella nostra casa, con la partecipazione di amici, parrocchiani, benefattori, Cooperatori.
 
Sono in programma diverse iniziative in collaborazione con la parrocchia dell’Assunzione. La comunità si impegnerà tutto l’anno a far conoscere l’Apostolo, di cui portiamo il nome, e, nello stesso tempo, a essere “san Paolo vivo oggi”.
 
Diocesi di Zamboanga - 29 giugno 2008
L’arcivescovo, mons. Romulo Valles, ha solennemente aperto l’Anno Paolino durante la celebrazione Eucaristica nella cattedrale metropolitana dell’Immacolata Concezione.
 
Un talk show sulla vita di san Paolo è stato trasmesso a TV-11. I partecipanti (p. Adrian Barcelo, p. Mars Villagracia, la sig. Jean Enriquez, una suora delle Figlie di Maria Immacolata, sr. Alice Candido fsp) hanno affrontato diversi temi relativi all’Apostolo: la vita, la conversione, l’attualità del suo messaggio. C’è pure stata un’esposizione di libri e altri prodotti su san Paolo, e la proiezione di un film sull’Apostolo dei Gentili.
 
Attività simili sono state programmate per le diverse parrocchie dell’arcidiocesi.
 
Arcidiocesi di Cagayan - 15 luglio 2008
Celebrazione Eucaristica alla cattedrale metropolitana di Sant’Agostino presieduta dall’arcivescovo Antonio Ledesma assieme a 30 concelebranti. Mons. Ledesma nella sua omelia ha messo a confronto la vita di sant’Agostino, patrono di Cagayan, e quella di san Paolo, sottolineando tre dimensioni della vita di Paolo: la conversione, la vocazione  e l’ecumenismo. Erano presenti rappresentanti di congregazioni religiose, parrocchiani, seminaristi, fedeli laici.
 
Arcidiocesi di Lipa - 27 luglio 2008
L’Anno Paolino è stato aperto con una solenne Celebrazione Eucaristica con mons. Ramon Arguelles, il vescovo Quizon e sei concelebranti  nella cattedrale di San Sebastiano. Dopo la comunione è stata inaugurata una statua dell’Apostolo. Hanno partecipato: fedeli laici, FSP della Comunità di Lipa, le suore di San Paolo di Chartre, studenti, insegnanti. La Celebrazione è stata trasmessa da Spirit FM.
 
Arcidiocesi di Cebu - 30 giugno 2008
Celebrazione Eucaristica d’apertura presieduta da mons. Julito Cortes, vescovo ausiliare di Cebu, con più di 40 concelebranti, nella cattedrale di Cebu City.
 
Nella sua omelia mons. Cortes ha esortato tutti a essere come san Paolo, testimoni del Regno di Cristo. La reliquia di san Paolo, esposta accanto alla sua statua, è stata venerata dal popolo dopo la Messa. L’evento è stato trasmesso da TV Channel, ABS-CBN. Organizzato dalla Famiglia Paolina, ha visto la partecipazione di laici, religiosi, religiose e seminaristi.
 
Altre attività programmate: Simposio su san Paolo (19 agosto 2008) con sr. Bernardita Dianzon e p. Adonis Aquino, e visite alle parrocchie per far conoscere san Paolo.
 
Lancio di due libri su san Paolo
In occasione dell’Anno Paolino la Paulines Publishing House (PPH) ha lanciato due libri: Glimpses of Paul and His Message, di sr. Bernardita Dianzon, e Pauline Quest, di sr. Bernardita Dianzon, sr. Ann Marie Nemenzo, e LMP Belen Liboon. La presentazione è avvenuta l’11 luglio 2008, all’interno della Fiera del Libro Cattolico.
 
Il lancio dei libri è stata anche l’occasione per promuovere l’audio-produzione di Paulines Radio dal titolo Pauline Minute, una collezione di brevi passi dalle Lettere di san Paolo registrati in CD.
 
Bicol - Conferenze sulla vita e gli insegnamenti di san Paolo
Una serie di conferenze sulla vita e sull’insegnamento di san Paolo è stata organizzata a Nag (Filippine) dalle Figlie di San Paolo per rendere più significativo e rilevante l’Anno Paolino per la gente della regione di Bicol. Temi: L’importanza di san Paolo oggi, Solidarietà nel peccato e nella redenzione, La conversione di san Paolo e la nostra conversione, San Paolo costruttore di comunità e collaboratore del Vangelo. Relatrice: sr. Bernardita Dianzon, fsp.
 
Nella diocesi di Caceres, le conferenze si sono tenute nelle parrocchie di Calabanga, Nabua e nella Cattedrale metropolitana di Naga. Numerosi i partecipanti: parrocchiani e membri del Consiglio Pastorale di zona, gruppi rappresentativi del governo locale, lettori e commentatori della Parola, responsabili delle diverse organizzazioni religiose, insegnanti delle scuole pubbliche. Una conferenza speciale è stata offerta ai membri dello staff, ai coordinatori dei vicariati e ai responsabili dei catechisti della Commissione catechetica di Caceres.
 
Nella diocesi di Daet, il sacerdote responsabile delle attività per l’Anno Paolino ha organizzato la conferenza a livello diocesano. Hanno partecipato circa 250 persone provenienti da diverse parrocchie della diocesi. L’evento è stato preceduto dall’intronizzazione della Bibbia nella chiesa parrocchiale S. Giovanni Battista e si è concluso con la Celebrazione Eucaristica presieduta da mons. Rey Asis, vicario generale della Diocesi.
 
Nella Prelatura di Libmanan, il Vescovo, mons. Jose Rojas, ha presieduto la Celebrazione della Messa prima della conferenza di sr. Bernardita. Durante l’omelia mons. Rojas ha ringraziato le Figlie di San Paolo per le loro iniziative a favore della conoscenza dell’Apostolo delle genti. Erano presenti circa 450 membri delle Comunità Ecclesiali di Base (BEC), che hanno molto apprezzato la conferenza. Uno dei responsabili ha espresso il desiderio di eleggere san Paolo patrono della BEC.
 
In tutti gli incontri sono stati messi a disposizione dei partecipanti libri, foglietti, calendari, audiovisivi, minimedia, per approfondire la conoscenza della vita e degli insegnamenti di Paolo, audace servitore della Parola di Dio.
 
Manila - Campo Giovanile Paolino 2008 
Più di 2000 giovani delegati del Collegio san Paolo, provenienti da diverse parrocchie, insieme ai giovani e alle giovani in formazione della Famiglia Paolina, dal 5 al 6 dicembre hanno partecipato al Campo Giovanile Paolino 2008 presso il Collegio san Paolo di Pasig, a Manila Metro.
 
Giovani pieni di energia, voglia di vivere e creatività, espressa con canti e danze, preghiere e riflessioni, fede condivisa sulla vita di san Paolo Tema: La leadership di Paolo, sollecitata dall’amore di Cristo.
 
L’evento, organizzato dalla Famiglia Paolina e guidato dalle suore del Collegio san Paolo, è stato incoraggiato da mons. Rolando Tria Tirona,ocd, presidente della Commissione Episcopale Giovanile e Vescovo della Prelatura di Infanta, provincia di Quezon. Il vescovo Tirona ha considerato il termine IPOD come acronimo per Interiorità e Intimità, Presenza e Perfezione, Apertura e Offerta, Divino e Dovere, che insieme sintetizzano la vita di san Paolo.
 
Mons. Tirona ha presieduto la Celebrazione Eucaristica, assieme a sei concelebranti paolini. Il noto predicatore, p. Dominador Guzman, ssp, ha sfidato i giovani a imitare san Paolo ricordando l’IPOD – secondo l’acronimo coniato –, che ha trasformato san Paolo in un grande apostolo della Parola. Inoltre ha sottolineato che i giovani sono la speranza della nazione e posseggono notevoli potenzialità per diventare buoni leader e strumenti efficaci per il rinnovamento. Proprio come san Paolo.
 
Manila - Solenne celebrazione per l’Anno Giubilare Paolino
All’insegna dell’ecumenismo la celebrazione della festa della Conversione di san Paolo, animata dalla Famiglia Paolina a Quezon City, presso lo stadio Araneta Coliseum, il 25 gennaio scorso. L’evento, a cui hanno partecipato leader religiosi di altre confessioni e numerosi vescovi cattolici, è stato realizzato alla conclusione della Settimana Biblica e dell’Ottavario di preghiera per l’unità dei cristiani.
 
Iniziata con una solenne intronizzazione della Bibbia, la celebrazione è stata guidata da mons. Angel Lagdameo, arcivescovo di Jaro e presidente della Conferenza Episcopale Filippina. Ha fatto seguito l’Eucaristia, presieduta dal cardinale Gaudencio Rosales, arcivescovo di Manila. Numerosi i Vescovi concelebranti. Il Nunzio Apostolico delle Filippine, S.E. card. Edward Joseph Adams, ha rivolto un saluto ai presenti, all’inizio della Messa. Il vescovo Arturo Bastes, presidente della Commissione Cattolica dell’Apostolato Biblico, durante l’omelia ha illustrato il tema paolino: Io infatti non mi vergogno del Vangelo, poiché è potenza di Dio per la salvezza di chiunque crede, focalizzando l’attenzione sulla necessità di un rinnovamento della Chiesa nelle Filippine, e prendendo a modello san Paolo, l’Apostolo di tutte le nazioni.
 
Alla vivacità e alla solennità della celebrazione ha contribuito anche la bellezza della musica e dei canti eseguiti dal coro dell’Università San Paolo, delle Suore di San Paolo di Chartres, e dal gruppo carismatico Rivers of Living Water. Sono state eseguite anche suggestive danze liturgiche. Mons. Honesto Ontiogo, vescovo della Diocesi di Cubao, ha impartito l’indulgenza plenaria a quanti hanno partecipato alla celebrazione, anche attraverso la radio e la televisione.
 
La prima conferenza è stata tenuta da Bo Sanchez, un laico molto noto. Tema: Il Vangelo, potenza di Dio. A seguire, la relazione di mons. Chito Tagle, vescovo della Diocesi di Imus, sulla figura dell’apostolo Paolo.
L’evento è stato trasmesso dalla Tv Studio 23 e da Radio Veritas.
 
Diffusione itinerante nel nome di Paolo 
Le Figlie di San Paolo delle Filippine hanno avviato, l’8 settembre scorso, il Progetto di diffusione itinerante Paolino (PYID) in occasione dell’anno dedicato a san Paolo.
 
Obiettivo dell’iniziativa: far conoscere san Paolo attraverso missioni nelle scuole, esposizioni nelle parrocchie, formazione all’uso dei media e promozione vocazionale. Libri, opuscoli, minimedia, calendari e audiovisivi su san Paolo sono proposti durante le diverse attività apostoliche. Per l’occasione sono stati tradotti in tagalog alcuni fumetti sull’Apostolo, mentre una novena di preghiera e alcuni libretti sono stati tradotti in dialetti locali. Si svolgerà anche un workshop sulla formazione all’uso dei media.
 
Il PYID rafforzerà l’impegno apostolico delle Paoline, in particolare l’attività di diffusione della Parola di Dio. Si tratta di una preziosa opportunità – ha sottolineato sr. Yolanda Dionisio, superiora provinciale delle FSP –per operare in sinergia perché tutti i punti di forza personali – l’impegno, la passione e i talenti – siano armonizzati per raggiungere insieme la stessa direzione.
 
La diffusione itinerante sarà effettuata fino a giugno 2009, mese in cui si chiude l’Anno Paolino.
 
Cagayan de Oro - Un simposio chiude l’Anno Paolino
Un simposio su san Paolo e una solenne Celebrazione Eucaristica hanno concluso l’Anno Paolino nell’arcidiocesi di Cagayan de Oro. L’evento, dal titolo Vivere lo spirito di san Paolo nel quotidiano”, si è tenuto lo scorso 27 giugno al Corpus Christi Gym di Macasandin - Cagayan de Oro.
 
Più di 500 persone provenienti da parrocchie e organizzazioni religiose hanno partecipato alle celebrazioni realizzate dalla Famiglia Paolina: Società San Paolo, Figlie di San Paolo, Istituti Paolini Aggregati e Cooperatori Paolini.
 
A due esegeti biblici il compito di illustrare la figura e l’insegnamento dell’Apostolo delle genti: p. Gil Alinsangan ssp, Rettore del Seminario di San Paolo di Silang, Cavite, ha parlato di san Paolo come predicatore del Vangelo e formatore di comunità cristiane; il gesuita p. Renato Repole, Rettore del Seminario di teologia “San Giovanni Vianney” ha presentato san Paolo come pastore e costruttore di pace.
 
La Celebrazione Eucaristica – presieduta dall’arcivescovo di Cagayan de Oro, Antonio Ledesma sj, con il vescovo Edwin De la Pena msp, della Prelatura di Marawi, e i sacerdoti presenti – è stata certamente il momento centrale dell’evento. Nella sua omelia mons. Ledesma, commentando il tema dell’evento, ha fornito degli spunti di riflessione su come rendere lo spirito di san Paolo vivo e attuale nella società contemporanea.