cerca nel sito
 Paoline (italiano) » Chi siamo » Luoghi delle origini » Susa  
Susa   versione testuale
L'esperienza della fede


La comunitÓ a Susa

Mentre viveva nella fede le difficoltÓ degli inizi, la piccola comunitÓ delle Figlie di San Paolo di Alba, per una circostanza del tutto inattesa, si vide trapiantata a Susa nel giro di poche settimane. Mons. Giuseppe Castelli, vescovo di Susa, voleva riprendere la pubblicazione di La Valsusa, il settimanale diocesano sospeso per mancanza di personale.

Chiese a don Alberione di mandare le sue giovani per curarne la stampa. Don Alberione vide la proposta. E come una bella occasione, mandata dal Signore per fare del bene. La partenza avvenne il 18 dicembre 1918. La piccola comunitÓ fece grandi progressi nell'apostolato, nello studio, nella preghiera, nella vita spirituale.

Qui la gente cominci˛ a chiamarle Figlie di San Paolo. Dopo diverse calamitÓ la casa fu chiusa nel 1923. Nel frattempo Teresa Merlo fu nominata superiora di tutte le Figlie di San Paolo.