il Marchio Paoline

Il Marchio

è la firma della nostra attività apostolica, il suo sigillo. Non è indicativo solo di uno strumento di comunicazione o di una attività, ma è in se stesso un elemento di comunicazione, per dire ciò che siamo e facciamo per l’annuncio del Vangelo attraverso i media.

È un segno di unità, perché mostra la centralità della missione della Congregazione, pur nella varietà delle sue opere, in tutto il mondo.

È un segno di riconoscimento e un mezzo di interazione con le altre Organizzazioni, con le singole persone, con l’opinione pubblica.

Il marchio è l’immagine. Ogni marchio, soprattutto un marchio adottato a Iivello mondiale, deve trasmettere una immagine dell’Organizzazione, i suoi criteri ispiratori e le sue attività; una immagine unitaria e simpatica.

Anche in sintesi, cioè quando si applica il “cuore del marchio”, il marchio del Mondo con la sola lettera P, l’indicazione visiva è immediata e la comunicazione è completa e incisiva.

 

LOGOpaolino

COME è NATO...

II nostro marchio, secondo la richiesta emersa dal sondaggio fatto a tutte le Figlie di San Paolo, è nato dall’idea di indicare il mondo come spazio universale di annuncio del Vangelo. Si trattava di interpretare il mandato di Gesù: “Andate in tutto il mondo” e di evocare il vasto campo dell’evangelizzazione. E ancora: di far emergere il dinamismo, il senso del cammino missionario, il “protendersi in avanti”, tutti valori specifici della missione paolina. Per questo il mondo è stato disegnato in forma scattante, slanciato in avanti: e tutta la realtà che occorre raggiungere con l’evangelizzazione, il “villaggio globale” (spazio planetario) in cui le Figlie di San Paolo dedicano la vita per comunicare Cristo con gli strumenti della comunicazione sociale; e un territorio e una realtà umana in evoluzione continua.

II mondo è disegnato a tratti svelti, con pieni e vuoti; con linee differentemente marcate, non definite. È imperfetto e in ricerca, aspetta anche il nostro contributo per raggiungere la sua pienezza. Lancia una sfida alla nostra responsabilità storica: “fare qualcosa per gli uomini” del nostro secolo.

L’azione evangelizzatrice propria delle Figlie di San Paolo si colloca nel mondo, qui e oggi. Ecco allora la lettera P = Paolo, Paoline. Con il mondo, dentro il mondo, a servizio del mondo.

In prosecuzione della lettera P, quasi facendola uscire dal mondo stesso, la parola Paoline, che è il nostro logo.

Il logo è espresso nelle varie lingue, ma ovunque deve richiamare chi sono le Paoline. Il carattere del logo è chiaro, forte; anch’esso dinamico; con una certa eleganza e femminilità.

COLORI...

Sono stati scelti dei colori fondamentali.

Il nero indica riflessione profonda ed evoca solennità, introspezione nel segreto.

Il rosso, colore che evoca dinamismo, coraggio, decisione, attività, martirio. Stimola all’azione, è espressione di energia e vitalità; emana un calmo splendore.

Il nero è colore essenziale, il colore base per la scrittura. Riprodotto in negativo il marchio diventa bianco e si presenta luminoso e incisivo.

Il bianco indica infinito, purezza, sobrietà, lealtà, apertura.